«Che alcuno non se parta della terra d’Arquata e suo contado con animo de non ritornare a detta terra»

Seguici
TOP
Image Alt

Arquata del Tronto

RESTITUIRE AD ARQUATA LA DIGNITA' CHE MERITA L’immagine più evidente del

RESTITUIRE AD ARQUATA LA DIGNITA' CHE MERITA

L’immagine più evidente dell'ABBANDONO del Centro Italia terremotato sta per noi nella VEGETAZIONE che cresce inesorabile là dove sorgeva Arquata del Tronto (AP).

L’erba e i rovi che avanzano, cari politici & istituzioni, sono la METAFORA PERFETTA del vostro DISINTERESSE nei confronti della tragedia vissuta dai vostri concittadini.
Possa Dio avere pietà di voi, perché noi addosso abbiamo solo odio.

Un affronto troppo grande per chi qui c'è cresciuto.
Associazione "Arquata Potest" compie 10 ANNI, e abbiamo deciso di festeggiarli alla nostra maniera, nel luogo per noi più sacro.

RADICI – PASSIONE – DETERMINAZIONE
🏔💪
Parole che purtroppo le istituzioni non conoscono.
E allora abbiamo voluto fargli collezionare l’ennesima brutta figura.
Siamo andati a suonare un po’ di sano rock’n’roll con gli unici strumenti che sappiamo tenere in mano: decespugliatori, trinciatrici e, ovviamente, marracce.

E poi, dopo aver ripulito Piazza Umberto I°, ci siamo fatti strada fino alla Rocca, dove il terremoto ha arrecato meno danni, lasciando qualche scorcio identico a com'era prima del 24-08-2016.
Mentre percorri il viale, involontariamente affiorano sorrisi: vale davvero la pena continuare a battersi per questo angolo di paradiso.

Avremmo ripulito volentieri pure i fianchi più scoscesi del colle dove sorgevano le nostre case:
https://www.arquatapotest.it/webcam/
ma per ragioni di sicurezza non è permesso arrivarci.
Per ora.

Il campanile di Arquata, quando suonava, riecheggiava su tutta la vallata.
Ci auguriamo che il nostro rock’n’roll lo sentano anche oltre, perché nei prossimi anni continueremo a suonare a squarciagola sotto casa loro finché non si sveglieranno.
🎶
“Ci hanno insegnato la meraviglia verso la gente
che ruba il pane.
Ora sappiamo che è un delitto il non rubare
quando si ha fame.”
(F. De André)






Link alla pagina Facebook

You don't have permission to register