«Che alcuno non se parta della terra d’Arquata e suo contado con animo de non ritornare a detta terra»

Seguici
TOP
Image Alt

Come arrivare

              


 

DA MILANO: tempo 05h – distanza 560km
prendere raccordo per Autostrada del Sole A1.
uscita verso Tangenziale ovest, Bologna, Malpensa.
seguire la direzione Ancona, Bari, Ravenna.
dopo rimini seguire la direzione San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno.
uscita San Benedetto del Tronto.
prendere raccordo autostradale RA11 direzione Ascoli Piceno.
prendere SS4 direzione Roma fino ad arrivare a Trisungo.

DA ROMA: tempo 02h 05m- distanza 167km
Prendere A90 direzione uscita 10, Firenze del GRA.
prendere l’uscita in direzione di Fiano Romano.
prendere SS4DIR e l’uscita verso SS4 direzione Rieti.
in prossimità di Rieti, girare a destra e prendere SS675 / SR675.
prendere SS4 direzione Ascoli Piceno fino ad arrivare a Trisungo.

DA FIRENZE: tempo 03h 30m – distanza 267km
prendere A1 / E35 in direzione di Roma.
prendere l’uscita Valdichiana, Bettolle, Sinalunga.
seguire la direzione Foiano della chiana, Assisi, Perugia.
prendere SS327 / SP327.
girare a destra e prendere RA06 in direzione di Perugia.
prendere l’uscita in direzione di Foligno, Assisi, Cesena.
prendere SS3BIS / E45 e seguire la direzione di Assisi, Foligno.
prendere SS75 in direzione di Foligno Assisi.
seguire la direzione di Spoleto, Roma.
in prossimità di Foligno, prendere SS3 / SR3 direzione Cascia, Norcia.
a Norcia prendere in direzione di Arquata del Tronto, Ascoli Piceno.
prendere la SS4 direzione Ascoli Piceno fino ad arrivare a Trisungo.

 

GLI AEROPORTI PIù VICINI:

 

 

 

Un soggiorno ad Arquata è sicuramente un’esperienza ricca di natura, tranquillità e genuinità, che potrete arricchire accompagnandola con la visita di una delle tante città d’arte presenti nella zona: si va da Norcia (antica città sabina, famosa per essere capitale della norcineria) a Cascia (meta di pellegrinaggi per il santuario di Santa Rita); da Ascoli (capoluogo di provincia, meglio conosciuta come “la città delle 100 torri”) a San Benedetto del Tronto (località balneare celebre per la “riviera delle palme”); da Amatrice (nota ai più per i “bucatini all’amatriciana”) a Castelluccio (distante pochi Km da Arquata, famoso per la lenticchia e gli stupendi colori che il Pian Grande regala a primavera).