«Che alcuno non se parta della terra d’Arquata e suo contado con animo de non ritornare a detta terra»

Seguici
TOP
Image Alt

Arquata del Tronto

ODE AL CAPPELLO Mi orni i capelli Mi cingi la testa Ripari dal sole E dalla

ODE AL CAPPELLO
Mi orni i capelli
Mi cingi la testa
Ripari dal sole
E dalla tempesta.
Sei utile e sano
Per nobil e villano
A volte sei fatto
Di paglia di grano.
Per questo … E per quello
Sei un mito cappello.

(Vittorio Camacci)

Oggi in occasione della festa dei Maestri del Lavoro l'autore ha consegnato la sua poesia ad un commosso sindaco Mauro Ferranti di Montappone.
La poesia rimarrà esposta nel museo del cappello.





Link alla pagina Facebook

You don't have permission to register